Igor Colombo:" scioglimento delle ideologie , apologo dell'insolenza democratica" - Il Sovranista.info

Non perdere

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 1

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 2

giovedì 21 ottobre 2021

Igor Colombo:" scioglimento delle ideologie , apologo dell'insolenza democratica"

 


di Igor Colombo

In Parlamento stanno discutendo  del nulla, ogni fazione politica a belare la propria ragione a colpi di mozione per far sciogliere un pò  tutti gli estremi, come li definisce l'opinione pubblica, rispetto alle loro idee e posizione. 

Destra e sinistra, termini ereditati dalla pratica demo-parlamentare ottocentesca, con le ideologie ancorate ai due margini che non sono in contrapposizione tra loro, divenute però strumento delle plutocrazie liberali e monopolio di coscienza di tutta una sinistra che ingloba progressismo ed ortodossia marxista. 

l'insolenza democratica e liberale agisce attraverso la sua forma materiale più idonea in tale contesto, ossia i partiti politici. Fanno parte del circo di potere economico e finanziario grandi apparati burocratici come i sindacati, rappresentanti di un'ala che marcia al soldo del grande capitalismo e della borghesia illuminata, compatta contro ogni revisione storica, politica e sociale, che è contraria allo status quo in seno alle democrazie borghesi e liberali. 

Tutte insieme unite nell'euro-asservimento teso alla sudditanza politica dei popoli, sottomessi per ragioni ideologiche, economiche, sociali ed ora anche sanitarie, imposte dall'imperialismo del grande reset. 

Il traguardo da raggiungere al cospetto del capitalismo finanziario è il controllo dei popoli attraverso le forze produttive degli Stati nazionali che vengono meno, con la logica imperante della concezione borghese dell'esistere come possedere e quella degli apparati politici al servizio dei gruppi industriali, che è quella del libero mercato come quantità calcolabile in riferimento agli interessi dei plutocrati. 

Sciogliere gli estremi politici ed ideologici di una nazione ai giorni nostri , è l'apologo della democrazia che a sua volta si svincola dalle pastoie di cui è nata e su cui vive e, soprattutto con cui si mantiene, come efficace museruola agli spiriti liberi della contro-rivoluzione. Non a caso il simbolo pandemico dei nostri tempi à la mascherina, il bavaglio degli esseri umani, considerati animali addomesticati dai gruppi finanziari egemoni, che la intendono appunto come museruola.

Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700

Spazio Pubblicitario 3