La manifestazione antifascista non piace alla Santanché: "bandiere rosse e pugni chiusi, si chiama comunismo" - Il Sovranista.info

Non perdere

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 1

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 2

lunedì 18 ottobre 2021

La manifestazione antifascista non piace alla Santanché: "bandiere rosse e pugni chiusi, si chiama comunismo"




La manifestazione antifascista di sabato, alla quale hanno partecipato 60 mila persone secondo la Questura di Roma, 100 mila secondo La Stampa e 200 mila secondo La Repubblica non ha trovato il gradimento di Daniela Santanché senatrice di Fratelli d'Italia.
L'esponente del movimento politico guidato da Giorgia Meloni cosi scrive sulla propria pagina Twitter:  "c’è un regime totalitario (ancora al potere in certi Paesi) che ha lasciato dietro sé morte e povertà. È lo stesso che tra pugni chiusi e bandiere rosse veniva omaggiato in piazza ieri. Per chi non volesse rinunciare alla memoria, si chiama comunismo…"







Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700

Spazio Pubblicitario 3