Bolzano: soldi pubblici ai partiti. La denucia di Urzi (Fdi) - Il Sovranista.info

Non perdere

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 1

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 2

mercoledì 17 novembre 2021

Bolzano: soldi pubblici ai partiti. La denucia di Urzi (Fdi)



"L'incredibile è avvenuto. Il tema del finanziamento provinciale pubblico dei partiti è stato al centro della discussione in una commissione 'speciale' che ha trovato solo l'opposizione di Fratelli d'Italia. L'amministrazione provinciale di Bolzano vuole fare da sola. Senza parlare delle indennità su cui si vorrebbe decidere senza dovere rendere conto a nessuno. Una mostruosità giuridica che realizzerebbe un consiglio regionale eletto non solo con due leggi elettorali diverse ma anche con eletti con le medesime funzioni ma retribuzioni diverse fra Bolzano e Trento. Un altro duro colpo alla Regione. Inammissibile, è una vergogna". Così ai colleghi de LaPresse,  Alessandro Urzì, consigliere di Fratelli d'Italia in Regione Trentino Alto Adige, in merito alla decisione del consiglio provinciale di Bolzano che ha aperto la discussione per ritoccare al rialzo le indennità dei rappresentanti dell'emiciclo e aprire al finanziamento pubblico dei partiti. "E' inammissibile parlare oggi di finanziamento pubblico provinciale dei partiti mentre a livello nazionale lo si è cancellato - aggiunge Urzì -. Il silenzio sinora di tutte le forze politiche a livello locale, da sinistra al Movimento 5 stelle per finire alla Lega, di fronte a questa eventualità è sconcertante

Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700

Spazio Pubblicitario 3