Chiamò Giorgia Meloni "bastarda", Roberto Saviano a processo - Il Sovranista.info

Non perdere

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 1

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 2

venerdì 5 novembre 2021

Chiamò Giorgia Meloni "bastarda", Roberto Saviano a processo







Roberto Saviano è stato rinviato a giudizio dal giudice per l'udienza preliminare  con l'accusa di diffamazione ai danni di Giorgia Meloni.

 Nel corso di una trasmissione televisiva lo scrittore definì la leader di Fratelli d'Italia "bastarda". L'appellativo fu espresso nell'ambito di una discussione sul tema dei migranti e sulla politica relativa alla gestione dei porti italiani. La prima udienza del processo è stata fissata per il 15 novembre del 2022.

Il pubblico ministero Pietro Pollidori, cui è stato affidato il procedimento, nel luglio scorso ha proceduto alla chiusura delle indagini contestando allo scrittore, presente in aula, il reato di diffamazione.

Il passaggio della trasmissione "incriminato" è quello in cui lo scrittore  parlando della morte di un bambino della Guinea durante una traversata nel Mediterraneo, affermò: "Vi sarà tornato alla mente tutto il ciarpame detto sulle Ong: "taxi del mare", "crociere"... ma viene solo da dire bastardi. A Meloni, a Salvini, bastardi, come avete potuto? Come è stato possibile, tutto questo dolore descriverlo cosi?  E' legittimo avere un'opinione politica ma non sull'emergenza"



Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700

Spazio Pubblicitario 3