Colombo: con Fiore la storia si ripete. La destra istituzionale se ne frega di un detenuto con gravi problemi di salute - Il Sovranista.info

Non perdere

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 1

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 2

mercoledì 10 novembre 2021

Colombo: con Fiore la storia si ripete. La destra istituzionale se ne frega di un detenuto con gravi problemi di salute

 


di igor Colombo

La storia anche nelle vicende e nei comportamenti umani, si ripete sempre. In alcuni momenti e passaggi a saltare gli steccati ideologici per serie questioni di carattere umano è sempre chi è spostato su posizioni ideologiche totalmente diverse e distanti. Nella storia è successo tante volte , come per esempio quando Laura Terni, militante radicale, lottò per far concedere gli arresti domiciliari al professor Paolo Signorelli, arrestato ingiustamente perché ritenuto la mente ideologica delle stragi che insanguinavano l'Italia, poi assolto chiaramente. Cosi mentre l'Msi che sfruttava la ottima e sincera base militante per assicurare il sederino comodo ai parlamentari, si schierava in Parlamento a favore della pena di morte per i terroristi( e terroristi potevano essere considerati tutti coloro i quali militavano in gruppi extraparlamentari) , militanti ideologici avversi e lontani, si battevano per i diritti civili e per l'affermazione della verità. Succede oggi la stessa cosa per Roberto Fiore. La destra istituzionale di Fratelli D'Italia coi suoi parlamentari, si è totalmente fregata dei problemi di salute di Roberto Fiore ingiustamente tenuto in carcere. Hanno solo pensato ad accodarsi alle sirene dei loro compagni dell'arco istituzionale che stanno a sinistra, per chiedere lo scioglimento di Forza Nuova. A pronunciarsi sulla ingiusta carcerazione di Fiore è stato un uomo storico di sinistra, vecchio comunista, il giornalista Piero Sansonetti. Anche il professor Corbelli, capo del movimento Diritti Civili, da me informato sulle condizioni di salute di Fiore, si è subito prodigato nel chiederne la scarcerazione, sottolineando le distanze ideologiche dal movimento politico Forza Nuova ma ritendo giuste le lotte di piazza alle quali lo stesso Fiore , stava partecipando. Destra e sinistra sono due facce della stessa medaglia, nate come separazioni politiche dalla massoniche rivoluzioni del 1800, identificate solo per la parte degli scranni che occupavano, chi a destra appunto , chi a sinistra. Due entità di sistema che possono cambiare negli anni nel nome e nella forma ma la cui unica missione è la conservazione del potere consolidato e l'asservimento verso l'ordine costituito che non corrisponde sempre al rispetto dei principi di legalità e di Stato che dovrebbero andare di pari passo a quelli principalmente cristiani. I loro principi sono per assioma filosofico, illuministi, con una patina che funge da maschera di perbenismo ed ipocrisia, dall'aspetto rivoluzionario quando sono all'opposizione , mansueti ed ossequiosi ai loro padroni quando governano.

Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700

Spazio Pubblicitario 3