Covid, De Luca: i no vax sono "no cervello" - Il Sovranista.info

Non perdere

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 1

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 2

lunedì 15 novembre 2021

Covid, De Luca: i no vax sono "no cervello"



Un'osservazione andrebbe fatta ai cosiddetti no vax, questi non sono no vax, questi sono no cervello, che è un'altra categoria". Lo ha detto il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, nel suo intervento durante il giuramento di Ippocrate dei giovani laureati appartenenti all'Ordine dei Medici Chirurghi ed Odontoiatri di Napoli. "Il primo danno che fanno non è tanto ai cittadini in generale che rischiano di essere contagiati, il primo danno che fanno lo fanno ai pazienti oncologici, ai malati di cuore, di diabete, che quando si ingolfano gli ospedali non hanno più cura - aggiunge De Luca -. Guai a noi se dovessimo avere ancora una volta l'ingolfamento degli ospedali, questo significherebbe ritardare le prestazioni sanitarie nei confronti di tanta povera gente che in qualche caso ha dovuto aspettare un anno quando eravamo nella fase più drammatica. Vorrei ricordarla questa fase drammatica perché col passare dei mesi il tema Covid si è banalizzato - rimarca il governatore -. Un anno e mezzo fa, a febbraio-marzo di un anno fa, c'era paura anche a entrare in un ospedale. Era un impegno quasi eroico per tanti medici e infermieri, era una guerra per trovare guanti, mascherine, dispositivi di protezione. Abbiamo dovuto fare una guerra per ampliare la dotazione di terapie intensive, facemmo un lavoro incredibile, in un mese realizzammo quasi 120 posti letto di terapia intensiva, e c'è stato qualche imbecille che a Roma ci ha fatto rilevare che non erano occupati tutti quanti. E grazie,

Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700

Spazio Pubblicitario 3