Roseto degli Abruzzi: vandalizzata la sede di Fratelli d'Italia - Il Sovranista.info

Non perdere

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 1

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 2

lunedì 22 novembre 2021

Roseto degli Abruzzi: vandalizzata la sede di Fratelli d'Italia


Giù le mani dalle libertà delle donne, no cimitero feti. Queste sono le due scritte comparse sui muri e sulle vetrine della sede di Fratelli d'Italia a Roseto degli Abruzzi. E' stata inoltre bloccata la serratura dell'ingresso con la colla. 

A denunciare il brutto episodio di violenza, ai danni della sede di un partito politico è Francesco Di Giuseppe consigliere comunale che dichiara: "è l'ennesimo atto violenza che subiamo da quando abbiamo aperto la nostra sede territoriale ad Agosto, il clima di false accuse e intolleranza nei nostri confronti è sempre più insostenibile. Il tenore delle scritte denota il basso livello di istruzione di chi ha compiuto questo ignobile atto poiché si evince come non abbiano letto o compreso la proposta di legge regionale oggetto dell’incontro di venerdì scorso."

"Ripristineremo l’agibilità della nostra sede perché non sono questi gli atti che possono scoraggiarci o intimorirci, certo è che la nostra idea di democrazia e di politica è distante anni luce rispetto a queste volgari manifestazioni, mai nella vita il nostro Partito si abbasserà a un tale livello. Abbiamo denunciato l’episodio, dichiara Umberto Valentini, coordinatore comunale, e ringraziamo le forze dell’ordine per la vicinanza, sicuri che si arrivi ad individuare i colpevoli".


Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700

Spazio Pubblicitario 3