Atreju, Meloni: «Al Quirinale vogliamo un patriota, Berlusconi lo è. - Il Sovranista.info

Non perdere

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 1

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 2

domenica 12 dicembre 2021

Atreju, Meloni: «Al Quirinale vogliamo un patriota, Berlusconi lo è.



"La pacchia è finita: nelle prossime elezioni del capo dello Stato il centrodestra ha i numeri per essere determinante. Noi vogliamo un patriota al Quirinale che faccia gli interessi della Nazione e non quelli del Pd. Dobbiamo batterci per conservare e difendere la nostra sovranità nazionale, non accetteremo compromessi". Lo ha affermato Giorgia Meloni, nel suo intervento conclusivo ad Atreju, chiudendo la kermesse di Fratelli d'Italia.


A seguire l’endorsement a favore di Berlusconi, possibile presidente “patriota”. «Berlusconi è stato mandato a casa dalle consorterie europee perché non firmava trattati poi firmati da Mario Monti, quindi ha difeso l’interesse nazionale assolutamente». E ancora: «Non l’abbiamo mai definito un candidato di bandiera, è un nome che compatta il centrodestra. Poi sappiamo che serve una convergenza di numeri ma rispecchia quello che stiamo cercando».

Sulle prossime elezioni del capo dello Stato, Meloni ha sintetizzato così la linea del suo partito: "noi crediamo che bisogna uscire dal pantano dell’attuale sistema di elezione del presidente della Repubblica ed entrare in una repubblica presidenziale con un presidente che risponde non a parlamentari eternamente sul mercato. Non mi stupisce che sia contrario Giuseppe Conte perché, a occhio, lui non avrebbe fatto il capo del governo con l’elezione diretta e non mi stupisce che sia contrario il Pd che è lì senza mai aver vinto le elezioni A loro basta pilotare le elezioni del presidente della Repubblica per rimanere in sella, ma la pacchia è finita".



Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700

Spazio Pubblicitario 3