Quirinale, Mollicone (Fdi): il centrodestra ha la sindrome di Zelig. Si curi - Il Sovranista.info

Non perdere

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 1

Post Top Ad

domenica 30 gennaio 2022

Quirinale, Mollicone (Fdi): il centrodestra ha la sindrome di Zelig. Si curi


"La rielezione di Mattarella dimostra che, come indicato anche da Ceccanti, il centrosinistra ha portato avanti un'operazione per salvare il governo con un Capo dello Stato gradito. Ricordiamo che il presidente Mattarella, sicuramente autorevole, è un ex deputato del Partito Democratico.

Il centrodestra ha seguito abboccando alla tenuta del governo, praticamente con la sindrome di Zelig. Il governo dei sedicenti "migliori" abusa della decretazione d'urgenza  con 37 fiducie poste in un anno di governo". 

Lo afferma l'onorevole Federico Mollicone, responsabile culturale di Fratelli d'Italia nel corso di Omnibus precisando: il presidenzialismo, con una legge elettorale maggioritaria, consentirà agli italiani di sapere un minuto dopo le elezioni chi governa l'Italia e come la governerà. 

In parlamento, ricorda Mollicone, esiste una specifica proposta di legge, a prima firma Meloni, che va in questo senso.

Il presidenzialismo, secondo l'esponente di Fratelli d'Italia, consentirebbe all'Italia di discutere serenamente anche dell'articolazione dei poteri decentralizzati, di autonomie regionali, di competenze e di trasferimenti di risorse con la garanzia dell'indissolubilità dell'unità nazionale.

Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700

Spazio Pubblicitario 2