Rai, (Lega): "No aumento canone. La razionalizzazione non ricada sulle spalle dei cittadini" - Il Sovranista.info

Non perdere

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 1

Post Top Ad

mercoledì 19 gennaio 2022

Rai, (Lega): "No aumento canone. La razionalizzazione non ricada sulle spalle dei cittadini"




La Lega lo dice con chiarezza e senza fraintendimenti: no a qualunque ipotesi di aumento del canone Rai. Le parole dell'amministratore delegato Fuortes sono inaccettabili perché nessuna riqualificazione delle risorse dell'azienda può essere scaricata sulla pelle dei contribuenti italiani. Ripensare una diversa gestione dei costi della Rai è necessario, ma anziché individuarla in un aumento della tassa pagata con dedizione da milioni di cittadini italiani, la si persegua facendo chiarezza su temi che non possono essere né dimenticati né messi in secondo piano: Fuortes comunichi i risultati delle collaborazioni esterne, ci dica a che punto è la razionalizzazione delle sedi estere e ci ragguagli sullo stato degli immobili di proprietà aziendale. Quello è l'unico perimetro entro il quale muoversi se si vorrà rispondere, in maniera adeguata e convincente, alle necessità di rigenerazione oramai irrimandabili di una realtà fondamentale nella vita democratica del Paese". Così i parlamentari della Lega Massimiliano Capitanio, Simona Pergreffi, Giorgio Maria Bergesio, Umberto Fusco, Elena Maccanti, Dimitri Coin, Leonardo Tarantino, componenti della
commissione di Vigilanza Rai.

Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700

Spazio Pubblicitario 2