Sicurezza a Milano, la Lega scende in piazza ed invoca le dimissioni di Granelli - Il Sovranista.info

Non perdere

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 1

Post Top Ad

lunedì 17 gennaio 2022

Sicurezza a Milano, la Lega scende in piazza ed invoca le dimissioni di Granelli




I militanti della Lega hanno organizzato un presidio davanti al Comune di Milano per chiedere più sicurezza in città e le dimissioni dell'assessore Marco Granelli, dopo le gravissime violenze sessuali della notte di Capodanno in pieno centro e l'episodio della aggressione di una agente della Polizia Locale da parte di un gruppo di ragazzi. I militanti del movimento politico fondato da Matteo Salvini sono arrivati in piazza con cartelli Granelli dimettiti e solidarietà alle ragazze.
In piazza anche Laura Ravetto, deputato della Lega che ha dichiarato: "questo presidio serve per rompere il silenzio che sentiamo da parte delle istituzioni su quello che è avvenuto. E' inaccettabile che non ci sia stata una risposta e che l'assessore non si prenda le sue responsabilità. Quanto accaduto la notte di Capodanno è emerso solo perché le ragazze hanno denunciato e questo dimostra il fallimento delle politiche di sicurezza, dell’integrazione delle seconde generazioni. Dalle indagini credo che si arriverà a capire che c’era una regia dietro quello che è accaduto”. 
 “Ci preoccupa l’escalation di violenza di cui è vittima la città – ha aggiunto il capogruppo in Consiglio comunale, Alessandro Verri -. Evidentemente siamo arrivati al punto più basso, Milano non è più al sicuro.

Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700

Spazio Pubblicitario 2