Calenda (Azione): noi terza opzione tra populisti e sovranisti - Il Sovranista.info

Non perdere

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 1

Post Top Ad

sabato 19 febbraio 2022

Calenda (Azione): noi terza opzione tra populisti e sovranisti


"Discutiamo con tutti i leader in modo aperto e costruttivo perche' in Italia abbiamo una crisi di responsabilita', che va risolta dentro la politica. La politica non riesce ad assumersi la responsabilita' del buon governo. Quindi si votano i provvedimenti al Consiglio dei ministri e poi si bocciano in Parlamento: un segnale molto deteriore che viene dalla Lega e dal Pd. Serve serieta' e responsabilita'". 

Cosi' Carlo Calenda, arrivando al primo congresso di Azione. "I nostri interlocutori sono tutti quelli che si riconoscono nella necessita' dell'Europa e dello stato di diritto, qualcosa in piu' della semplice democrazia, gli eredi delle grandi famiglie, i popolari, i socialdemocratici e i liberali. Dovremmo governare con loro ma sono sottomessi a sovranisti e i populisti: cosi' alle prossime elezioni avremo le solite formazioni, Fi con Lega e FdI, e dall'altro lato Pd con i 5S. E si parlera' di comunisti e fascisti. Noi invece siamo per una terza opzione da offrire ai cittadini. Poi non esiste un partito senza un congresso, senza un radicamento sociale. Se la Lega e' quella di Giorgetti si puo' dialogare, se e' quella di Salvini che dice una cosa e poi un'altra, no. Non si puo' governare inseguendo tutte le fettine dell'elettorato. Questa apertura non vale con i Cinque Stelle che ha inquinato la politica italiana in termini di valori, con la tesi che uno vale uno sul piano della competenza. Hanno distrutto il lavoro fatto su Industria 4.0, su Ilva. Io quelle cose non me le dimentico. E' un partito che non ha valori senza bussola: non e' un interlocutore".

Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700

Spazio Pubblicitario 2