Lega, rissa fra deputati. "Sud postificio clientelare". "No, Salvini aveva un progetto". L'indiscrezione de Il Foglio - Il Sovranista.info

Non perdere

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 1

Post Top Ad

martedì 15 febbraio 2022

Lega, rissa fra deputati. "Sud postificio clientelare". "No, Salvini aveva un progetto". L'indiscrezione de Il Foglio



I sondaggi non aiutano e il nervosismo nella Lega è alle stelle. Al punto che nella chat dei parlamentari del Carroccio si è scatenata una vera e propria rissa: gli eletti del Nord contro quelli del Sud. E viceversa. In mezzo: il progetto di Matteo Salvini che negli ultimi periodi continua a registrare battute di arresto. Ad accendere la miccia sono state queste dichiarazioni della ministra del Sud Mara Carfagna di Forza Italia sui bandi del Pnrr: "Investiamo 87 milioni di euro in una task force di esperti amministrativi, giuridici, contabili, ingegneri e architetti che sostenga Comuni, Citta' Metropolitane, Province e istituzioni scolastiche del Sud nella partecipazione ai bandi per la scuola: non un euro della quota Sud di quei bandi deve essere perso o sciupato". Il primo a rispondere in chat è Daniele Belotti, deputato di Bergamo e grande tifoso dell'Atalanta. Un passato da ultrà in Curva Nord che gli ha creato non pochi guai giudiziari (tutti superati indenne): "Al Sud stanno usando ancora i fondi europei 2000-2006 ! Altri 87 mln di postifici e clientelismo".

Nemmeno il tempo di leggere la chat e subito insorge Pina Castiello, deputata leghista eletta nel 2018 ad Afragola (Napoli): "Trovo questa affermazione completamente fuori luogo e non la condivido", risponde la parlamentare napoletana al collega Belotti. A cui manda a dire inoltre: "Noi avevamo un grande progetto per il Sud, condiviso dal nostro segretario federale e sono convinta che a quel progetto Matteo tenga ancora ! Se alcuni di noi criticano gli aiuti e i legittimi finanziamenti per il Sud, allora critica parte del progetto della lega come partito nazionale e di governo". Non finisce qui, come racconta il collega Simone Canettieri in un interessante articolo pubblicato da Il Foglio. 
Articolo che potete leggere integralmente cliccando qui 

Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700

Spazio Pubblicitario 2