Patrioti a Lamezia commemorano le vittime delle foibe - Il Sovranista.info

Non perdere

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 1

Post Top Ad

lunedì 14 febbraio 2022

Patrioti a Lamezia commemorano le vittime delle foibe

 


Un gruppo di patrioti armati di tricolore , nel pomeriggio di domenica 13 febbraio a Lamezia Terme hanno commemorato le vittime delle foibe , depositando un mazzo di fiori lungo la via intitolata proprio ai “Martiri delle foibe. A guidare il gruppetto di cittadini , Paolo Di Matteo, che ha ricordato quella strage che vide vittime nostri connazionali tra il 1943 ed il 1945 per mano dell’esercito slavo guidato dal maresciallo Tito ed ha chiamato il “Presente”. La cerimonia è proseguita con un breve comunicato letto dalla signora Lina Ventura nel quale è stato rimarcato il troppo silenzio calato su questa barbarie. Una vera e propria azione di pulizia etnica nella quale a cadere nella rete dell’odio e del sangue comunista, furono italiani ed anche sacerdoti del posto. Oltre diecimila le vittime, numero approssimato per difetto, ed oltre 300 mila gli sfollati istriani, fiumani e dalmati , dalle loro abitazioni. Troppi anni di silenzio su cui ancora oggi si fa fatica a ricordare. Se non fosse anche per l’iniziativa di gruppi di privati cittadini che con grande senso patriottico ricordano quell’eccidio, proprio come è stato oggi a Lamezia, l’indifferenza verso questi nostri connazionali sarebbe ancora più marcata, in quanto media e televisioni, ancora nel solo giorno del Ricordo, 10 febbraio, non prestano la dovuta attenzione. Ciò soprattutto in virtù del lungo periodo durato sessant’anni in cui una verità cruenta è stata di proposito ignorata dalla storiografia internazionale. Alla fine il rompete le righe degli organizzatori ed una preghiera in memoria di quelle vittime innocenti dell’odio ideologico comunista.

Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700

Spazio Pubblicitario 2