Reggio Calabria, turbativa d’asta in concorso: chiesto il processo per il deputato della Lega Domenico Furgiuele - Il Sovranista.info

Non perdere

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 1

Post Top Ad

mercoledì 23 febbraio 2022

Reggio Calabria, turbativa d’asta in concorso: chiesto il processo per il deputato della Lega Domenico Furgiuele



La Dda di Reggio Calabria ha chiesto il rinvio a giudizio di 50 persone a conclusione dell'inchiesta "Waterfront" su presunti illeciti in una serie di gare d'appalto bandite da amministrazioni pubbliche del Reggino, ed in particolare della Piana di Gioia Tauro. Tra le persone per le quali è stato chiesto il processo spicca il nome di  Domenico Furgiuele, deputato della Lega,  accusato di turbativa d'asta in concorso in relazione ad una singola gara d'appalto. L'inchiesta che ha portato alle richieste di rinvio a giudizio, coordinato dal Procuratore della Repubblica Giovanni Bombardieri, dal procuratore aggiunto Gaetano Paci e dai sostituti Nicola De Caria e Giulia Scavello, è scaturita da un'indagine condotta dalla Guardia di finanza che ha riguardato 22 gare d'appalto, per un importo complessivo di circa 100 milioni di euro, che secondo l'accusa, secondo l'accusa, state truccate. Nel maggio del 2020 l'indagine aveva portato a numerosi arresti. Secondo il Comando provinciale di Reggio Calabria della Guardia di finanza e lo Scico, ci sarebbe stato un vero e proprio "cartello criminale' "per la presentazione di un'offerta concordata con altre imprese partecipanti al cartello al fine di condizionare il risultato in loro
favore"

Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700

Spazio Pubblicitario 2