Ucraina, Fontana (Lega): l'Italia non resti a guardare - Il Sovranista.info

Non perdere

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 1

Post Top Ad

martedì 8 febbraio 2022

Ucraina, Fontana (Lega): l'Italia non resti a guardare


"Con l'acuirsi delle tensioni ai confini dell'Ucraina, il nostro Paese non può rimanere a guardare. Governo e ministro degli esteri intensifichino il proprio sforzo diplomatico per evitare la guerra". 

Lo chiede Lorenzo Fontana, responsabile Esteri della Lega che precisa: "occorrono urgentemente - Paesi di Negoziazione bilaterali con tutti gli attori coinvolti, al pari di altri Paesi europei quali Francia, Germania e Regno Unito. Abbiamo l'obbligo di sfruttare la nostra posizione di interlocutore privilegiato sia per i Nato che per la Russia, al fine di le condizioni per una pace duratura e il recupero degli scambi economici ed energetici. Come Lega, conclude Fontana,  ci impegneremo a creare e prendere parte a un dialogo comprensivo di tutti gli Stati impegnati nella risoluzione delle tensioni in Ucraina. l'Italia nel ruolo di mediatore e non di marginale spettatore''.

Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700

Spazio Pubblicitario 2