Ceccano, pubblica sui social la “Z” in solidarietà alla Russia: è bufera sull’assessore leghista Gizzi - Il Sovranista.info

Non perdere

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 1

Post Top Ad

lunedì 28 marzo 2022

Ceccano, pubblica sui social la “Z” in solidarietà alla Russia: è bufera sull’assessore leghista Gizzi



Bufera su un assessore del Comune di Ceccano, nel Frusinate, per il post con cui ha espresso solidarietà alla Russia. Sul proprio profilo Facebook, l'assessore alla cultura Stefano Gizzi, esponente della Lega,  ha postato la Zeta, simbolo della "operazione speciale" di Putin in Ucraina e la scritta "Solidarietà alla Russia, con il Nastro di San Giorgio Vittorioso sul Drago". Il messaggio, piu' tardi cancellato, è stato ripreso e stigmatizzato dal consigliere regionale del Lazio Mauro Buschini (Pd). "Questa volta l'assessore del Comune di Ceccano deve chiedere scusa. Al popolo Ucraino, alle donne violentate e uccise, ai bambini terrorizzati, uccisi o abbandonati, a tutti coloro che hanno perso la vita o costretti a fuggire in altri Paesi. I ceccanesi non sono questo, il sindaco di Ceccano prenda immediatamente le distanze", scrive l'esponente dem. Il segretario locale del Pd, Giulio Conti, e quello provinciale Luca Fantin hanno chiesto le sue dimissioni.

Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700

Spazio Pubblicitario 2