Fratelli d'Italia ascolta le categoria per lo sviluppo del territorio. Il convegno di Napoli - Il Sovranista.info

Non perdere

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 1

Post Top Ad

mercoledì 16 marzo 2022

Fratelli d'Italia ascolta le categoria per lo sviluppo del territorio. Il convegno di Napoli




Fratelli d’Italia ascolta le categorie per costruire il proprio progetto di sviluppo del Sud e del territorio dell’area metropolitana di Napoli. A tal fine, il partito darà vita ad organismi per raccogliere le istanze delle categorie, delle professioni, delle imprese per creare una proposta organica per lo sviluppo del territorio.

E’ quanto è emerso dall’iniziativa tenuta, a Napoli, nella sala eventi di “Eccellenze Campane”, da Gabriella Peluso, dirigente nazionale per le Politiche per il Mezzogiorno, Marta Schifone, dirigente nazionale responsabile del Dipartimento Professioni, Michele Schiano Di Visconti, coordinatore dell’Area metropolitana di Napoli, Sergio Rastrelli, coordinatore di Napoli.

Hanno partecipato i seguenti rappresentanti del mondo del lavoro, delle professioni delle imprese: Salvatore Ronghi, Segretario Generale di Cnal, Giuseppe Fontanarosa, dirigente nazionale di FMPI, Imma Guariniello, dirigente di Snals, Raffaele De Cicco, presidente del Movimento Avvocati “5 Maggio”, Domenico Filosa, presidente di Unipan Confcommercio, Giovanni Saggiomo, dirigente medico, Luigi Ragosta, commercialista, Rosella Barone, responsabile Coordinamento “Giudici di Pace”.

“Il nostro partito, precisa Peluso, vuole rappresentare le esigenze e le problematiche del mondo del lavoro, delle professioni, dell’impresa, delle categorie produttive della società per dare risposte di qualità, concrete e di valore finalizzate a migliorare le loro condizioni e a dare slancio alla crescita economica e sociale del Sud e del nostro territorio. Il Mezzogiorno rappresenta la grande opportunità per la crescita dell'Italia, per questo bisogna puntare sulla piena realizzazione dei progetti del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza e sulla nascita della Macro Regione Mediterranea per potenziare le opportunità commerciali ed imprenditoriali per i Paesi che si affacciano sul Mediterraneo”.

Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700

Spazio Pubblicitario 2