Napoli, Fratelli d'Italia l'opposizione dialogante con il sindaco Manfredi - Il Sovranista.info

Non perdere

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 1

Post Top Ad

domenica 13 marzo 2022

Napoli, Fratelli d'Italia l'opposizione dialogante con il sindaco Manfredi

di Carlo Alberto Paolino. 

 A pochi giorni dal cambio di “poltrona” in consiglio Regionale della Campania Tra Marco Nonno e la prima dei non eletti Carmela Rescigno di Fratelli d’Italia, il responsabile di Fdi per la Città di Napoli Sergio Rastrelli, annuncia l’inizio di un nuovo percorso politico della Destra Napoletana. Il rito “battesimale” probabilmente si è svolto a Palazzo San Giacomo con il sindaco Gaetano Manfredi nelle vesti di Pietro e con alcuni responsabili del coordinamento cittadino del partito di Giorgia Meloni. I tanti militanti, coloro che, hanno sempre visto la politica come “presenza sul territorio” e che cercano ancora risposte per l’esclusione delle liste alle scorse elezioni, hanno appreso del “sacramento” da social e giornali. Le contestazioni non sono mancate, specialmente da vecchi militanti che, ricordando le parole del nuovo leader cittadino appena “nominato”: “la Destra napoletana, deve assolutamente ritrovare quella centralità politica e sociale, che la ha caratterizzata - ininterrottamente - per oltre 70 anni nella vita democratica della Città e nel solco di una lunga tradizione familiare che supera le generazioni - e della quale vado orgoglioso”, non riescono ancora a trovare una risposta sensata. Tutti ne vanno fieri, su questo non c’è ombra di dubbio, ma ci chiediamo: dove stavano loro quando la Politica era composta da militanti, coloro che partecipavano attivamente per la difesa di un'idea o ideale? Probabilmente sotto una “campana di vetro”.

Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700

Spazio Pubblicitario 2