Taranto, novantenne ventisette ore in Pronto soccorso prima di essere ricoverato. La denuncia di Bellomo (Lega) - Il Sovranista.info

Non perdere

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 1

Post Top Ad

venerdì 25 marzo 2022

Taranto, novantenne ventisette ore in Pronto soccorso prima di essere ricoverato. La denuncia di Bellomo (Lega)


"C'è una sola parola per definire la vicenda del novantenne restato in attesa 27 ore al pronto soccorso dell'ospedale Santissima Annunziata di Taranto: vergognosa. Se una persona si rivolge a una struttura della sanità pubblica, anche se bollinata frettolosamente da un codice azzurro, è perché evidentemente ne ha bisogno. Tanto è vero che, nel caso di specie, dopo le insistenze della figlia del paziente, l'anziano è stato finalmente ricoverato".

Lo dichiara Davide Bellomo, capogruppo della Lega in consiglio regionale della Puglia, in relazione al caso di un novantenne che avrebbe aspettato ben 27 ore prima di essere ricoverato. L'uomo accompagnato dalla figlia, sarebbe arrivato al pronto soccorso con la febbre alta.

Quando si è insediato l'assessore alla Sanità, Palese, precisa Bellomo, gli abbiamo anticipato che lo avremmo giudicato sui fatti. Mi auguro che su questa storia, indegna di un paese civili non si limiti a ricordarci la delibera evidentemente insufficiente, che ha inviato ai direttori generali delle Asl Pugliesi, ma che siano prese adeguate soluzioni perché casi come questi non hanno a ripetersi.

Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700

Spazio Pubblicitario 2