Stati di emergenza, dal Covid alla guerra per un controllo permanente. La denuncia di Casaggì - Il Sovranista.info

Non perdere

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 1

Post Top Ad

venerdì 1 aprile 2022

Stati di emergenza, dal Covid alla guerra per un controllo permanente. La denuncia di Casaggì


"Concluso uno stato d’emergenza, se ne inventa o se ne prolunga un altro. Il gioco delle restrizioni - condito dalla perenne narrazione “lacrime e sangue”, tipica della shock economy - va avanti senza sosta, oltrepassando diritti, garanzie e dogmi sociali".

Lo scrive sulla propria pagina Facebook Casaggì Destra Identitaria  precisando: chi si illude di essere uscito dal tunnel, dunque, si sbaglia di grosso: il meccanismo durerà ancora a lungo, grazie alla tacita complicità di una classe dirigente asservita e al silenzio remissivo delle masse omologate.

Dinanzi alla “nuova normalità”, spina dorsale della società della sorveglianza, non restano che la scelta consapevole e il dissenso organizzato: ribellarsi al Moloch, con lucidità e coerenza.

Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700

Spazio Pubblicitario 2