Evasione fiscale e riciclaggio, il pm chiede il processo per Irene Pivetti - Il Sovranista.info

Non perdere

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 1

Post Top Ad

giovedì 12 maggio 2022

Evasione fiscale e riciclaggio, il pm chiede il processo per Irene Pivetti



La Procura di Milano ha chiesto il rinvio a giudizio per l'ex presidente della Camera Irene Pivetti, esponente di spicco della Lega delle origini, candidata e non elette alle ultime amministrative di Roma nella lista salviniana e altre cinque persone nell'ambito dell'inchiesta, chiusa nelle scorse settimane, con al centro i reati di riciclaggio, auto-riciclaggio ed evasione fiscale per una serie di operazioni commerciali sospette, tra cui la compravendita di tre Ferrari Gran Turismo, che sarebbero servite per riciclare soldi sottratti al Fisco.
Lo scorso febbraio il Riesame di Milano, accogliendo il ricorso del pubblico ministero  Giovanni Tarzia dopo la bocciatura da parte del giudice per le indagini preliminari,  ha disposto il sequestro di circa 3,5 milioni di euro a carico dell'ex esponente leghista e di quasi mezzo milione di euro a un suo consulente Pier Domenico Peirone, che a fine aprile ha già patteggiato 1 anno e 10 mesi, pena sospesa.
E si attende la fissazione dell'udienza in Cassazione a seguito del ricorso del legale di Pivetti, l'avvocato Filippo Cocco, contro il sequestro disposto nell'indagine del Nucleo di polizia economico finanziaria della Gdf.
Tra gli imputati per i quali il pubblico ministero  ha chiesto il processo, oltre a Pivetti accusata di evasione fiscale e auto-
riciclaggio, figurano il pilota di rally ed ex campione di Gran Turismo Leonardo 'Leo' Isolani, la moglie Manuela Mascoli, la figlia di lei Giorgia Giovannelli, il notaio Francesco Maria Trapani e un altro imprenditore, Candido Giuseppe Mancaniello.

Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700

Spazio Pubblicitario 2