Giornata internazionale contro l'omofobia, a Roma vietata la protesta della Rete dei Patrioti - Il Sovranista.info

Non perdere

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 1

Post Top Ad

mercoledì 18 maggio 2022

Giornata internazionale contro l'omofobia, a Roma vietata la protesta della Rete dei Patrioti



In occasione della giornata internazionale contro l'omofobia, il ministero dell'istruzione ha emanato una circolare per indurre gli istituti scolastici di ogni ordine e grado ad approfondire la tematica, di fatto eludendo la bocciatura del #DDLZan e sdoganando la propaganda #gender.
La Rete dei Patrioti, impedita di protestare contro la folle decisione da una repressione sempre più stringente, ha organizzato una conferenza per spiegare i motivi della protesta.
Valerio Arenare, coordinatore regionale Lazio di Movimento Nazionale, e Fabrizio #Lastei, portavoce di Militia Christi, hanno inteso rimarcare che il divieto assoluto, da parte della Questura, di manifestare contro la dittatura del Gender è indice di un clima repressivo contro chiunque osi opporsi al politicamente corretto; una morale aberrante volta ad indottrinare la popolazione, partendo dalle scuole, per imporre un ideale che mira alla distruzione della famiglia e del concetto stesso di uomo e donna.
I due rappresentanti de la Rete dei Patrioti hanno concluso dicendo che adotteranno ogni iniziativa possibile per impedire che la deriva omosessualista si imponga definitivamente come dogma incontestabile, partendo dalla contestazione indiscriminata all'approvazione del DDL #Zan, ripresentato in Senato dal Pd.

Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700

Spazio Pubblicitario 2