Parma, Pizzarotti non si candida per paura di fare flop. La denuncia della Lega - Il Sovranista.info

Non perdere

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 1

Post Top Ad

giovedì 5 maggio 2022

Parma, Pizzarotti non si candida per paura di fare flop. La denuncia della Lega

(Fonte della Foto pagina Facebook Lega Parma)



Il vero bilancio di fine mandato di Pizzarotti è la sua decisione di non candidarsi in Consiglio comunale. L’immagine del sindaco che fugge dalla competizione elettorale nella città che ha amministrato per 10 anni è la degna chiusura di una stagione amministrativa disastrosa che ha portato Parma a fare passi indietro in tutti i settori". 
Lo affermano  i consiglieri comunali della Lega in Consiglio  Emiliano Occhi, Laura Cavandoli e Paolo Azzali. precisando: "quelli dell’amministrazione Pizzarotti sono stati 10 anni di pressapochismo, mancato ascolto dei cittadini, assenza totale di visione e programmazione, asservimento alle direttive bolognesi e nessuna iniziativa che nemmeno potenzialmente potesse migliorare il futuro della città. Che la scelta di Pizzarotti di sottrarsi al giudizio dei parmigiani dipenda dalla sua paura di un altro flop elettorale dopo quello delle elezioni europee o dall’imbarazzo degli alleati del PD e del candidato Guerra, poco cambia. La sostanza è che dopo l’amministrazione di Pizzarotti e Guerra, Parma è meno sicura, pulita, attrattiva di prima. Depennare Pizzarotti dalle liste per simulare una discontinuità inesistente, è una presa in giro dei parmigiani".

Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700

Spazio Pubblicitario 2