Trento: Martina Loss deputato della Lega aggredita mentre affiggeva manifesti referendari - Il Sovranista.info

Non perdere

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 1

Post Top Ad

martedì 24 maggio 2022

Trento: Martina Loss deputato della Lega aggredita mentre affiggeva manifesti referendari



Strattonata e schiaffeggiata mentre stava appendendo dei manifesti sul referendum sul cavalcavia ferroviario di San Lorenzo. Vittima di questo brutto episodio di violenza politica, che condanniamo, senza se e senza ma, è Martina Loss deputato della Lega. 

L'episodio è avvenuto nella serata di domenica 22 maggio. Erano le 22 e uno dei 2 militanti che stavano accompagnano il deputato è stato colpito al volto, nel tentativo di difendere Loss dall'aggressione. I tre si sono rifugiati in macchina, ma gli aggressori hanno cominciato a prendere a calci l'auto, imbrattando con lo spray vetri e carrozzeria.

A commentare il brutto episodio di violenza politica , è Dino Benelli, commissario della Lega che ha dichiarato: "oltre allo spavento e le ore perse prima al pronto soccorso e poi la denuncia alle forze dell'ordine, questo episodio è la dimostrazione che ancora una volta a Trento viene portata vanti una politica inesistente sulla sicurezza. Più volte la Lega ha denunciato una situazione di degrado e di spaccio anche nel cuore della città, ma dall'ufficio del sindaco abbiamo sempre ricevuto delle rassicurazioni che tutto fosse sotto controllo. È triste poi pensare come nella città di Trento che si è sempre definita pacifista e democratica non sia possibile neanche affliggere i manifesti sul referendum della giustizia che non hanno simboli di partito".


Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700

Spazio Pubblicitario 2