Referendum 12 giugno: il partecipato covegno sulle ragioni del Si organizzato dalla Lega a Napoli - Il Sovranista.info

Non perdere

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 1

Post Top Ad

martedì 7 giugno 2022

Referendum 12 giugno: il partecipato covegno sulle ragioni del Si organizzato dalla Lega a Napoli



 di Carlo Alberto Paolino 

Grande partecipazione ieri, 6 giugno 2022, a Palazzo Caracciolo in Napoli della Lega Salvini,   guidata dal consigliere regionale Severino Nappi, responsabile regionale Referendum Lega Salvini Premier. Manifestazione organizzata dopo settimane di gazebo su tutto il territorio partenopeo per dire “SI” ai cinque quesiti referendari in materia di giustizia di domenica 12 giugno. Quesiti promossi dalla Lega e dal partito radicale, che hanno condotto insieme la campagna di raccolta firme la scorsa estate. 
 Nella residenza storica dei principi Caracciolo, la Lega, quindi, si ricompatta e raduna   le forze dando vita ad una manifestazione con lo scopo innanzitutto di spiegare i quesiti del referendum e le ragioni del sì. 
Tra i relatori all’incontro, dopo la presentazione del consigliere Nappi e il senatore della Lega, Francesco Urraro  del comitato “io dico sì”, esponenti del mondo dell’avvocatura, accademici di diritto penale e filosofia del diritto, e diverse forze politiche. 
Per le conclusioni della riuscita manifestazione Leghista, Roberto Calderoli vicepresidente del Senato della Repubblica, che oltre a rimarcare l’importanza di votare “sì” il 12 giugno, “avendo una occasione unica e irrepetibile di modificare la giustizia e renderla giusta”, continua con lo “sciopero della fame” annunciata con una conferenza stampa, il primo giugno nella sede del Partito Radicale,  dal titolo "Referendum giustizia. Lega e Partito Radicale, promotori del referendum abbrocativi, denunciano la censura". 
Protesta contro la scarsa informazione dei media riscontrata dal fatto che due terzi degli italiani non sa nemmeno che si vota.
Parole d’ordine, dunque, “rompere il muro del silenzio” e “adottare un elettore” per riuscire a raggiungere il quorum e cambiare la giustizia.
Entusiasmo della buona riuscita della serata dall’organizzazione  e dai tanti militanti e sostenitori Salviniani.  Ringraziamenti alla  segreteria Regionale e Cittadina  che si può sintetizzare in tantissimi messaggi come questo:   “anche se non dovessimo raggiungere il quorum, questa manifestazione dimostra che la Lega c'è e che siamo sulla buona strada. Io dico “sì”.  Il tempo è scaduto.

Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700

Spazio Pubblicitario 2