Lucca, il sindaco di centrodestra Pardini firma l'appello pro Draghi. La rabbia di Fratelli d'Italia - Il Sovranista.info

Non perdere

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 1

Post Top Ad

lunedì 18 luglio 2022

Lucca, il sindaco di centrodestra Pardini firma l'appello pro Draghi. La rabbia di Fratelli d'Italia



Pochi giorni dalla formazione della giunta e per Mario Pardini è già tempo di problemi politici: a causare il primo distinguo all’interno della maggioranza è stato lo stesso sindaco che ha deciso di abbracciare la causa della conferma di Mario Draghi a presidente del consiglio, firmando un documento sottoscritto da molti amministratori locali che ha visto tra i promotori il sindaco Pd di Firenze Mario Nardella. La scelta di campo di Pardini non poteva passare inosservata, visto che una larga parte della sua stessa maggioranza è a dir poco fredda se non ostile al governo Draghi, basti pensare a Fratelli d’Italia che è concisamente all’opposizione in Parlamento, ma anche a Difendere Lucca e Prima Lucca-Italexit con Paragone che al primo turno delle comunali hanno sostenuto Fabio Barsanti per poi convergere su Pardini al ballottaggio e che sono in contrapposizione con il governo; senza contare i tanti che al primo turno hanno votato Andrea Colombini e poi Pardini al secondo. E, infine, non dimenticando che persino in una parte dell’elettorato leghista c’è molto scetticismo verso lo stesso Draghi.

La sortita con appoggio pubblico di Pardini, insomma, non poteva che far storcere il naso a qualcuno. Prima di tutto a Fratelli d’Italia, che in un documento firmato dal coordinatore provinciale e da quello comunale del partito prendono le distanze dal sindaco e da quel "vada avanti" rivolto al premier.

"Fratelli d’Italia non condivide e prende le distanze dall’appello sottoscritto da alcuni sindaci italiani, tra cui anche Pardini, volto a chiedere un prolungamento del governo Draghi e a scongiurare il ritorno alle urne. Il sindaco deve rappresentare tutti i cittadini, compresi coloro che vogliono legittimamente andare al voto. Come Fratelli d’Italia ribadiamo la necessità di tornare subito alle urne per dare al Paese una maggioranza realmente coesa e forte".

Fonte La Nazione edizione di Lucca 

Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700

Spazio Pubblicitario 2