Dall'Udc a Fratelli d'Italia: l'ultimo approdo dell'assessore siciliano Cordaro - Il Sovranista.info

Non perdere

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 1

Post Top Ad

giovedì 1 settembre 2022

Dall'Udc a Fratelli d'Italia: l'ultimo approdo dell'assessore siciliano Cordaro



Dalla lista dei Popolari e autonomisti al passaggio all'Udc di Lorenzo Cesa, fino allo strappo in aperta polemica coi centristi. Adesso l'assessore al Territorio Toto Cordaro trova rifugio in casa Fratelli d'Italia. Il patto è stato siglato sullo Stretto di Messina, dove lo stesso Cordaro ha incontrato Giorgia Meloni nel corso del suo tour elettorale nell'Isola. Ad annunciare il nuovo ingresso sono i coordinatori regionali Giampiero Cannella e Salvo Pogliese, che parlano di "condivisione di valori fondanti" e di "storia personale e politica che trovano una naturale collocazione nel partito della leader dei conservatori".


A liste già chiuse, l'assessore che era stato indicato da Nello Musumeci per tenere i rapporti con l'Assemblea ufficializza il passaggio quando ormai non potrà essere candidato né alle politiche né alle regionali. "Toto - osservano i dirigenti di Fratelli d'Italia aveva bisogno di tenere insieme il suo gruppo e offrire un riferimento politico nelle istituzioni".

Il diretto interessato dal canto suo non commenta, si limita ad annunciare il passaggio sui suoi profili social: "Insieme alla comunità che mi accompagna da anni - le poche righe postate online - ho maturato una scelta carica di entusiasmo e determinazione". Lo strappo dall'Udc, d'altronde, non era certo stato indolore. Ad annunciarlo, alla fine della scorsa settimana nelle stesse ore in cui si presentavano le liste, era stato proprio l'assessore uscente: "Sono sempre stato un uomo di centro - aveva detto nel suo sfogo - Ed è per questo che avevo scelto di tornare nell'Udc. Un ritorno a casa. Ma l'Udc si è rivelato un contenitore vuoto sia di uomini, che di principi".

Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700

Spazio Pubblicitario 2