Ricordando Mario Zicchieri, Milani(Fdi): mai più vittime del terrorismo. La sinistra abbandoni politica dell'odio - Il Sovranista.info

Non perdere

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 1

Post Top Ad

sabato 29 ottobre 2022

Ricordando Mario Zicchieri, Milani(Fdi): mai più vittime del terrorismo. La sinistra abbandoni politica dell'odio



“Oggi ricorre il quarantasettesimo anniversario dell’uccisione di Mario Zicchieri . Il presidente del Municipio V Mauro Caliste ha deposto una corona di alloro presso la targa commemorativa. Come ogni anno porteremo il nostro saluto a “cremino” al Giardino di Piazza dei Condottieri che abbiamo fatto intitolare a lui. Un gesto significativo nella deposizione della corona di alloro, poiché compiuto dal presidente di Municipio che non è un esponente di FdI. Ringraziamo anche il nostro vicepresidente della Camera Fabio Rampelli che ha presenziato alla cerimonia. Non dimentichiamoci gli anni di Piombo, né i morti dell’una e dell’altra parte politica. Questa commemorazione per noi è ricordo e coscienza comune, affinché non si ripetano ideologismi estremi che hanno causato vittime, le vittime del terrorismo. Mario Zicchieri era un militante del “Fronte della Gioventù” e fu ucciso, a distanza di poco più di sei mesi dall’omicidio di Sergio Ramelli, mentre si apprestava ad aprire la sezione del Movimento Sociale Italiano di via Erasmo Gattamelata al quartiere Prenestino. Mai più debbono ripetersi questi tragici epiloghi in nome di un ideologismo politico malsano. Ecco perché diciamo, anche e soprattutto alla sinistra, basta odio, basta rivangare un passato che vogliamo cambiare, basta fantocci appesi a testa in giù come abbiamo visto in questi giorni tra gli studenti in protesta con le figure dei presidenti delle Camere. Dobbiamo voltare pagina e mettere le basi per una sana dialettica politica senza fomentare l’odio per l’avversario. I giovani meritano un messaggio diverso in una società che è già di per sé incattivita da una congiuntura economica difficile e da mille incertezze. Commemoriamo le vittime, ma ridiamo speranza e lasciamo al passato gli errori e le brutalità di quei tempi in cui i giovani sono stati vittime in nome di un ‘ideale”.

E’ quanto dichiarano in una nota  Massimo Milani deputato nonché coordinatore romano di Fratelli d'Italia.


Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700

Spazio Pubblicitario 2