Regionali Lombardia 2023, Bossi con il Comitato Nord rischia di sfasciare la Lega - Il Sovranista.info

Non perdere

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 1

Post Top Ad

mercoledì 21 dicembre 2022

Regionali Lombardia 2023, Bossi con il Comitato Nord rischia di sfasciare la Lega

 


Matteo Salvini minimizza, parla di scissione dell'atomo e chissà se ha ragione. Il problema e che l'atomo in questione porta il nome di Umberto Bossi ,il leader storico, fomdatore della Lega Lombarda, che sembra abbia intenzione di spaccarla. Il senatur, vecchio veterano della lotta politica, a 81 anni si e' rimesso in gioco come capo di una corrente denominata Comitato Nord che inizialmente aveva come obiettivo quello di porre al centro del diniattito politico la questione settentrionale  sparifa nella Lega nazionale di Salvimi ma che strada facendo sembra assumere le sembianze di un movimento concorrente, come dimostra l'uscita di ben 4  onsiglieri regionali lombardi dal partito. 

Una vera e propria dichiarazione di guerra a Salvini che ha espulso i 4 consiglieri ribelli. Infatti eri al Pirellone c'e'stato il battesimi del Comitato Nord al quale hanno preso parte Umberto Bossi, il parlamentare europeo Angelo Coccia e l'ex deputato Paolo Grimoldi. Il governstore Fontana e' andato a salutare Bossi ed hanno iniziato a parlare. La richiesta di Bossi a  Fontana e' stata chiara: il Comitato Nord deve essere parte integrante del centro destra, dando vita ad uha propria lista alle prossime regionali, ma Matteo Salvini di liste concorrenti e akternative alla Lega non ne vuole sentire parlare. 

Se respinti, per volere di Salvini, gli esponenti del Comitato Nord potrebbero accasarsi coj il Terzo polo che candida Moratti a governatore.  Ma davvero Umberto Bossi arriverà al punto di spaccare la sua creatura.


Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700

Spazio Pubblicitario 2